Cabtutela.it

Si è tenuta la commissione tasse dell’Ateneo barese per discutere il regolamento tasse 2020-21. La proposta che è stata presentata è sostanzialmente uguale a quella dell’anno accademico precedente, per cui il regolamento tasse rimarrà  invariato, eccezion fatta per i seguenti punti: lo sconto di 50 euro per le pre-immatricolazioni verrà eliminato e il bonus libri avrà come criteri di accesso una media di 28/30 e un reddito pari o inferiore a 30.000 euro.

“Tali modifiche – scrivono i rappresentati di Link Bari – non sono assolutamente bastevoli e non rispondono alle reali esigenze degli studenti. Per questo noi abbiamo fatto una proposta che riguarda l’eliminazione della maggiorazione di 50€ per i fuoricorso. Per evitare che gli studenti della nostra Università vadano fuoricorso pensiamo fermamente che logiche punitive come quelle della sovratassa siano totalmente inutili. Crediamo invece che l’amministrazione debba rispondere alle problematiche che vivono gli studenti fuoricorso, a partire dalla didattica e dai servizi che vengono erogati: un primo passo importante per la nostra Università è eliminare questa maggiorazione, piccolo ma sostanziale affinché gli studenti non vengano criminalizzati a causa del proprio rendimento accademico”.

“Abbiamo ottenuto anche che l’università sottoscriva una convenzione per dare la possibilità agli studenti con redditi all’estero di calcolare il proprio ISEE parificato. È in fase di discussione anche l’eliminazione di seconda e terza rata agli studenti che si laureano in anticipo entro Aprile”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui