Cabtutela.it
acipocket.it

Colpito da un attacco di epilessia durante lo sbarco a Bari per la visita del Papa. Protagonista della vicenda un ragazzino di 15 anni originario di Durazzo che, la scorsa domenica, era giunto nel capoluogo pugliese insieme a sua madre per assistere alle celebrazioni liturgiche di chiusura dell’incontro “Mediterraneo Frontiera di Pace” tenute dal Santo Padre.

Il giovane, colto dal malore mentre si trovava in fila per lo sbarco, è stato prontamente soccorso dagli agenti della Polizia di Frontiera dello Scalo Marittimo di Bari, che, facendosi largo tra la folla, hanno messo in atto le opportune manovre per scongiurare il rischio di soffocamento e procedere con la rianimazione. Tempestivamente allertati, gli operatori del 118 hanno raggiunto il giovane per prestargli le successive e opportune cure.

Un secondo intervento della Polizia di Frontiera dello Scalo Marittimo di Bari è stato necessario, nelle ore successive, per la tutela dell’incolumità di un anziano barese di 95anni, fermato al Porto di Bari mentre era intento a lasciare il territorio nazionale, munito di carta d’identità valida per l’espatrio e privo di motivi ostativi allo stesso espatrio. I poliziotti addetti ai controlli, insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, hanno infatti ritenuto opportuno contattare i suoi figli che, messi al corrente della volontà del padre di lasciare l’Italia, hanno chiesto agli agenti di trattenerlo. Poco dopo l’anziano, che è risultato essere in una condizione psicologica instabile a causa di una certificata demenza senile, è stato raggiunto dalla famiglia e riportato a casa.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui