Cabtutela.it
acipocket.it

Nella notte di ieri, a Bari, denunciata una ventenne per guida in stato di ebbrezza. Grazie al potenziamento dei controlli stradali a tutela della sicurezza urbana implementati dalla Polizia Locale di Bari, una pattuglia è intervenuta in località Poggiofranco, dove una giovane, alla guida di una Peugeot di potenza superiore a quella consentita per i titolari di patente conseguita da meno di un anno, aveva già seriamente danneggiato diverse auto in sosta.

Dopo gli accertamenti preliminari, è stato  riscontrato uno stato di ebbrezza con un tasso alcolemico di oltre tre volte superiore a quello consentito dalla legge. La donna è stata denunciata all’autorità giudiziaria e sarà sottoposta ad un procedimento penale. La norma prevede, in questi casi, l’arresto da 6 mesi ad 1 anno e l’ammenda da 1500 euro a 6000 euro con la sospensione della patente da 1 a 2 anni. Se il conducente neopatentato, in stato di ebbrezza, provoca un incidente stradale, invece, il titolo di guida è sempre revocato e le sanzioni sono ulteriormente inasprite.
“Ancora una volta –  ha detto il comandante Michele Palumbo –  grazie alla tempestività ed alla formazione dei nostri agenti, siamo riusciti ad evitare ulteriori danni che potevano essere arrecati da una neopatentata in palese stato di ebbrezza a cui sarà comminata la revoca della patente. Un plauso alle donne e agli uomini della Polizia Locale che anche la scorsa notte, non hanno lesinato impegno e dedizione”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui