Cabtutela.it
acipocket.it

In via Melo da Bari i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato due marocchini di 29 e 26 anni, senza fissa dimora, per furto aggravato in concorso e possesso di attrezzi da scasso.

In particolare alle 02.30 di notte, una pattuglia del Nucleo Radiomobile, unitamente a personale della Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo, è stata inviata presso un esercizio commerciale dove era stata asportata dalle casse una somma di denaro non quantificata. Terminato il sopralluogo, l’esercizio è stato di nuovo regolarmente chiuso.

Alle successive ore 06.00 circa, a seguito di una segnalazione pervenuta sull’utenza 112, gli stessi militari ritornavano presso il predetto esercizio commerciale, sorprendendo all’interno i due marocchini, in possesso della somma di euro 775,80 appena prelevate dalle casse e di vari attrezzi da scasso.

Le immediate investigazioni, consistite anche nell’acquisizione di filmati video, hanno consentito di ricostruire l’esatta dinamica dell’evento delittuoso e riconoscere, quali autori anche del primo furto i due stranieri, i quali, non essendo riusciti a portare a termine l’azione delittuosa nella prima fase, ci hanno riprovato poco dopo. La somma di denaro è stata restituita all’avente diritto, gli attrezzi da scasso sottoposti a sequestro. Gli arrestati sono stati tradotti  presso la locale Casa Circondariale e giudicati con rito direttissimo sono stati condannati ad anni 2 e mesi 8 di reclusione con riaccompagnamento in carcere.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui