Cabtutela.it
acipocket.it

Rinviate d’ufficio a Bari tutte le udienze penali relative a procedimenti non urgenti, come prescritto dal decreto pubblicato ieri dal Governo sulla sospensione dell’attività giudiziaria in tutta Italia per via dell’emergenza coronavirus. All’esterno del Palazzo di giustizia di via Dioguardi, i giudici dinanzi ai quali erano fissate udienze hanno fatto affiggere avvisi di rinvio con slittamento dei processi fino ad un anno.

Le nuove date dei procedimenti previsti per oggi, infatti, sono il primo giugno 2020, il 21 settembre, il 30 novembre e il 22 marzo 2021. Per i processi urgenti e con detenuti, le udienze si tengono a porte chiuse e, per quanto riguarda il Tribunale del Riesame, dinanzi al quale si celebrano le udienze relative ai ricorsi su arresti e misure cautelari di Bari, Trani e Foggia, «ove i detenuti, gli imputati/indagati o i loro difensori espressamente richiedono che si proceda» devono «comunicarlo in cancelleria».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui