Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

I poliziotti del commissariato di  Monopoli, già impegnati nel controllo dell’applicazione delle prescrizioni imposte circa l’epidemia del coronavirus, proseguono incessantemente le ulteriori attività investigative soprattutto a contrastare il fenomeno dei reati messi in atto nelle zone agricole.
Nella zona del Sud-Est barese, infatti, prima dell’emergenza erano stati consumati vari furti di mezzi agricoli, olio ed ortaggi, in danno di aziende e masserie da di Mola di Bari ad Alberobello. Al fine di contrastare tale fenomeno e recuperare i mezzi di lavoro delle aziende del settore, già gravemente colpite dall’emergenza, sono state realizzate specifiche attività a largo raggio con un impegno straordinario di agenti, che, oltre alle contrade locali, hanno effettuato la ricerca negli altri 16 comuni circostanti fino alle Murge, tenendo conto che ad Acquaviva delle Fonti, nei mesi scorsi, era già stata scoperta la base di un ricettatore con diversi mezzi agricoli.
Dopo estenuanti ricerche addirittura effettuate fino al comune di Martina Franca, in una contrada confinante con il territorio di Alberobello, i poliziotti hanno rinvenuto in una zona boschiva, occultato nella fitta vegetazione, un costoso trattore rubato giorni addietro, immediatamente restituito al legittimo proprietario.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui