Cabtutela.it

“Oggi il signor Vito ci ha chiesto di aiutarlo a fare la sua spesa settimanale”. Lo scrive sui social network il sindaco di Bari Antonio Decaro che ha svolto una consegna al fianco di uno dei i 700 volontari che in queste settimane stanno aiutano il Comune a raggiungere le persone sole o chi è in difficoltà a domicilio.

“In questi giorni – scrive Decaro – sono tante le persone sole che non hanno nessuno che li aiuti per le commissioni quotidiane e tantissime le persone che invece purtroppo la spesa non riescono più a farla perché vivono un momento di difficoltà. Grazie all’aiuto di tantissime associazioni che si sono messe a disposizione e soprattutto grazie al cuore di tante grandi imprese, attività commerciali, singoli cittadini e associazioni di categoria stiamo cercando di non lasciare nessuno da solo”.

“Perché in questa emergenza dobbiamo preoccuparci della salute di tutti noi ma anche di non lasciare nessuno indietro. Sono tante le persone e le famiglie che vivono situazioni drammatiche e speriamo arrivino presto aiuti concreti anche dallo Stato. Ancora una volta grazie, a chi sta donando e a chi ci aiuta a far arrivare quello che serve a casa di tante persone che stanno vivendo una situazione terribile”.

Oggi il signor Vito ci ha chiesto di aiutarlo a fare la sua spesa settimanale.Insieme a uno dei 700 volontari che in queste settimane stanno aiutando il Comune di Bari a raggiungere le persone sole o chi è in difficoltà, gli abbiamo consegnato la spesa a domicilio.In questi giorni sono tante le persone sole che non hanno nessuno che li aiuti per le commissioni quotidiane e tantissime le persone che invece purtroppo la spesa non riescono più a farla perché vivono un momento di difficoltà. Grazie all’aiuto di tantissime associazioni che si sono messe a disposizione e soprattutto grazie al cuore di tante grandi imprese, attività commerciali, singoli cittadini e associazioni di categoria stiamo cercando di non lasciare nessuno da solo.Perché in questa emergenza dobbiamo preoccuparci della salute di tutti noi ma anche di non lasciare nessuno indietro. Sono tante le persone e le famiglie che vivono situazioni drammatiche e speriamo arrivino presto aiuti concreti anche dallo Stato. Ancora una volta grazie, a chi sta donando e a chi ci aiuta a far arrivare quello che serve a casa di tante persone che stanno vivendo una situazione terribile.Questo è il grande cuore dei baresi.

Publiée par Antonio Decaro sur Jeudi 26 mars 2020

Ecco i contatti utili: per quanto riguarda la richiesta di spesa e farmaci domicilio, bisogna contattare il Segretariato sociale comunale dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle 13, e il martedì e giovedì anche nel pomeriggio, dalle ore 14.30 alle 17 (080 5772508). Oppure la segreteria dell’assessorato al Welfare dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13, e il martedì e giovedì e nel pomeriggio, dalle ore 15.30 alle 17 (segreteriawelfarebari@comune.bari.it. – 805772523/2503).

Per le segnalazioni in merito a situazioni di forte isolamento e grave disagio, contattare il numero verde del Pronto Intervento Sociale – P.I.S. attivo h24 (800 093 470) o il numero per l’ascolto sociale in rete con Arci Bari, anche in lingua inglese e francese, dalle ore 16 alle 19 (393 8393197). L’Assessorato in rete con Federfarma ha individuato inoltre una rete di farmacie solidali disponibili a consegna farmaci a domicilio. Inoltre è in corso una raccolta straordinaria di alimenti per cittadini in povertà estrema. Per disponibilità: segreteriawelfarebari@comune.bari.it. – 0805772523/2503).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui