Cabtutela.it

“Nessuno si è mai tirato indietro”. Comincia così il suo post il primario di Neonatologia del Policlinico di Bari, Nicola Laforgia. Un pensiero per tutti i colleghi e il personale  al lavoro, giorno e notte, per affrontare l’emergenza coronavirus o semplicemente per continuare a svolgere i propri compiti, garantendo la sicurezza ai piccoli pazienti.

“Tutti, dico tutti, medici, infermieri, puericultrici, ausiliari, tecnici specializzandi, lavorano come sempre, con passione e con attenzione ancora più alta. Sempre disponibili ad affrontare e risolvere qualunque difficoltà – scrive Laforgia –  Condividiamo ansie e preoccupazioni, magari siamo tutti un po’ più tesi, ma loro, tutte e tutti, stanno dimostrando ogni giorno cosa significa essere grandi professionisti. Non eroi. Donne e uomini verticali. Non ho mai avuto bisogno di chiedere di risolvere criticità, di essere pronti ad affrontare situazioni magari difficili o rischiose, di attenersi ai protocolli. Lo hanno fatto spontaneamente. Contribuendo, ognuno di loro, alla cura. Di tutti. Con la passione e il rispetto per il nostro bellissimo lavoro. Nessuno si è mai tirato indietro, dando anche la disponibilità a spostarsi dove magari c’è più bisogno. Questa è la gente su cui bisogna contare, quando usciremo vincitori da questa battaglia. Non dimentichiamolo poi”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui