Cabtutela.it

Appello per donare il sangue. A lanciarlo è l’Unità di Medicina Trasfusionale dell’Ospedale della Murgia di Altamura  attiva normalmente, anche in questo periodo di emergenza coronavirus. Le attività di raccolta, infatti, continuano regolarmente in tutto il territorio nazionale, poiché la donazione del sangue – e quindi ogni spostamento connesso – è da considerarsi inclusa tra le “situazioni di necessità” contemplate dalla più recente normativa e ribadite dal Ministero della Salute e dalla Regione Puglia.

A ricordarlo è il dr. Leonardo Sardella, responsabile del Servizio Emotrasfusionale del “Fabio Perinei”, che rimarca l’importanza della donazione: “Il nostro Ospedale – spiega – funziona regolarmente e con esso anche il servizio trasfusionale. Di sangue c’è bisogno sempre e qui si può donare senza alcun problema. Abbiamo necessità di sangue per le emergenze-urgenze, così come per le trasfusioni di cui hanno bisogno pazienti talassemici e oncologici. Le associazioni di donatori e la popolazione murgiana hanno sempre dimostrato una grande sensibilità e generosità, sono certo che sapranno rispondere adeguatamente anche in questo frangente straordinario che riguarda non solo l’attività sanitaria, ma la vita di tutti”.

Donare il sangue è un atto di generosità e nell’Ospedale della Murgia è possibile farlo nella massima tranquillità e sicurezza. È stato approntato per questo un adeguato percorso protetto e, in particolare, per evitare l’aggregazione dei donatori nei locali di attesa e, di conseguenza, consentire il mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale, si ricorre alla prenotazione con triage telefonico in modo da contingentare gli accessi e prevenire i possibili fattori di rischio.

Quando si può donare

Le donazioni di sangue possono essere effettuate:

  • tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 8.00 alle ore 12.00
  • raccolte domenicali: la 1^ e la 3^ domenica del mese

Come prenotare

  • Telefonare all’Ambulatorio Trasfusionale: 080 3108594,  dal lunedì al sabato, dalle ore 12.00 alle ore 13.30

 

Intanto questa sera riaprirà il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Molfetta alle ore 20. La chiusura si è resa necessaria ieri sera, intorno alle 18, a causa della positività al Sars-Cov 2 riscontrata su un operatore sanitario. È immediatamente scattata la procedura prevista in questi casi, con l’individuazione dei contatti stretti e l’adozione delle misure di isolamento. Successivamente si è proceduto alla sanificazione e igienizzazione di tutti gli ambienti interessati, per cui a partire dalle ore 20 l’attività del Pronto Soccorso riprenderà normalmente.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui