Cabtutela.it

“Scongiurato per il prossimo anno scolastico un ulteriore taglio”. È stato raggiunto l’accordo tra Cisl Scuola Puglia e Cisl Puglia con la Regione Puglia – e in particolar modo con l’assessore regionale alla Formazione e Diritto allo studio, Sebastiano Leo – per salvaguardare 800 posti di personale docente in Puglia.

“Cisl Scuola Puglia e Cisl Puglia – afferma Roberto Calienno, segretario generale – considerate le necessità di formazione e istruzione in Puglia e le criticità presenti, con certezza hanno contribuito, tramite un attento, continuo confronto con la Regione Puglia, al raggiungimento di questo significativo risultato per le scuole pugliesi”.

L’intervento dell’assessore Sebastiano Leo in sede di Conferenza Stato Regioni ha evidenziato l’insostenibilità di un taglio di organici in una regione che registra da lungo tempo un rapporto alunni classe tra i più alti nell’intero territorio Nazionale. Considerata anche la preoccupante e gravissima emergenza sanitaria in atto che impone riflessioni circa l’adozione di misure di protezione adeguate per il corretto avvio del prossimo anno scolastico, registriamo con soddisfazione il recepimento, da parte del Ministero dell’Istruzione e del Mef, delle istanze presentate.

È così evitato un insopportabile taglio che avrebbe decurtato sia i posti dell’organico di diritto che il contingente fissato come obiettivo nell’organico di fatto.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui