Cabtutela.it
acipocket.it

Ieri, domenica 12 aprile, erano arrivate decine di segnalazioni da Bari a Torre Canne: lungo la costa adriatica sino a Brindisi, in punti diversi, sono state avvistate enormi chiazze arancioni in mare. Altri avvistamenti erano arrivati anche in zona Santo Spirito, sul lungomare come è visibile dalla foto pubblicata su facebook da un utente.

Sul caso è intervento sui social network l’assessore Pietro Petruzzelli: “Si stratta di una fioritura di un’alga, innocua per l’uomo”. Si tratta infatti della Noctiluca scintillans, una microalga le cui fioriture sono tipiche dei mesi primaverili con acque del mare comprese fra gli 8°C e i 25°C. L’alga si accumula, trasportata dal vento e dalle correnti, in superficie, dove a volte può assumere la tonalità di rosso mattone.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui