Cabtutela.it
acipocket.it

Lo staff di volontari del progetto di solidarietà Medici con il Camper, promosso dalla Fondazione Nikolaos e dalla Onlus Prof. Nicola Damiani e impegnato dal 2018 nel sostegno socio-sanitario verso coloro che vertono in stato di indigenza ed emarginazione sul territorio pugliese, risponde alla richiesta di aiuto da parte delle strutture ospedaliere della città di Bari, che vivono oggi un momento di forte pressione dovuta all’emergenza sanitaria conseguente alla diffusione del nuovo Coronavirus.

Dalla voglia di farsi parte attiva della macchina della solidarietà in favore della comunità coinvolta in questo momento critico, nasce l’idea di offrire la propria mano alle realtà sanitarie che si trovano a gestire le situazioni più delicate e a rischio: tra queste, l’I.R.C.C.S. “Giovanni Paolo II” di Bari, specializzato nelle cure verso i pazienti oncologici, verso il quale i volontari di Medici con il Camper offrono la propria collaborazione per l’assistenza domiciliare di quei pazienti oncologici che, in queste settimane, sono impossibilitati a raggiungere la struttura sanitaria.

La collaborazione, che è stata coadiuvata dall’assessorato al Welfare del Comune e dal Municipio 2 di Bari, sarà ufficializzata domani, giovedì 16 aprile alle ore 10 nell’atrio dello stesso ospedale oncologico “Giovanni Paolo II”, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e di prevenzione del contagio previste dall’ultimo decreto governativo. All’incontro prenderanno parte l’assessore al Welfare del Comune di Bari, Francesca Bottalico, il presidente del Municipio 2, Gianlucio Smaldone, il direttore generale dell’istituto tumori, Antonio Delvino, il presidente della Fondazione Nikolaos, Vito Giordano Cardone e lo staff di medici volontari impegnati nel progetto Medici con il Camper. In occasione dell’incontro di presentazione della nuova partnership, sarà donata una scorta di mascherine agli operatori sanitari dipendenti della struttura.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui