Cabtutela.it
acipocket.it

“Ai farmacisti e ai collaboratori della Asl Bari non mancano, e non sono mai mancati, i previsti dispositivi di sicurezza”. La dottoressa Luigia D’Aprile, direttore del Dipartimento Gestione del Farmaco della Asl Bari, smentisce decisamente quanto affermato in una nota stampa da un sindacato di categoria.

“Già da diverse settimane – rimarca D’Aprile – abbiamo impartito alle nostre 17 farmacie territoriali le disposizioni che stabiliscono le precauzioni da adottare e i dispositivi da impiegare, condivise con il direttore del Servizio di Prevenzione e Protezione aziendale, fornendo oltre 16mila mascherine chirurgiche e FFP2 laddove richieste. Si tratta dei dispositivi rispondenti a quanto stabilito nel documento aziendale di valutazione dei rischi, in cui ne è stata valutata l’idoneità rispetto al grado di rischio verificabile nell’attività farmaceutica che, va ricordato, non viene svolta a contatto con soggetti Covid”.

Da stamattina, inoltre, è già in atto la distribuzione di maschere con visiera di cui saranno dotati gli stessi farmacisti e tutti i dipendenti ASL Bari, circa 10mila unità.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui