Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Questa mattina, attorno alle 6.00, ha attraccato presso la diga di Punta Riso a Brindisi la nave da crociera Costa Mediterranea, arrivata nel porto  per imbarcare circa 500 membri dell’equipaggio di Costa Fortuna e trasportarli in Estremo Oriente, nei loro paesi di origine.

In questi giorni la Polizia di Frontiera e gli Organi preposti avvieranno tutte le formalità di espatrio per i marittimi che dovranno lasciare il nostro Paese. L’Autorità portuale del Levante, lo scorso 4 aprile con apposita ordinanza nata per via dell’emergenza coronavirus, aveva destinato la diga foranea di Punta Riso alla sosta inoperosa delle navi Costa che necessitano di rientrare in Italia; istituendo un posto di controllo temporaneo, specificatamente autorizzato dalla Capitaneria di Porto di Brindisi, sentito il Comitato Di Sicurezza Portuale.

La nave, proveniente dal porto di La Spezia, resterà a Brindisi approssimativamente sino al 20-22 aprile. Nonostante a bordo non si registrino casi Covid-19, i componenti dell’equipaggio, comunque, non avranno alcun contatto con il territorio. Si tratta di un mero trasbordo per permettere ai marittimi di tornare a casa. 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui