Cabtutela.it
acipocket.it

Ripartenza e riqualificazione. Sono le parole chiave con cui il primo cittadino di Bari, Antonio Decaro, guarda al futuro del capoluogo della regione Puglia, a seguito dell’emergenza sanitaria che ha colpito l’intero paese. È lo stesso sindaco, in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook ufficiale, a proporre l’argomento del riavvio dei motori della città, nella direzione della bellezza, della cultura e di una nuova, vivace, economia.

“Quando mi chiedono: sindaco, come te l’immagini la nostra ripartenza? – esordisce Decaro – Me l’immagino con i progetti a cui stiamo lavorando in queste settimane con gli uffici tecnici, anche in smart working, che speriamo presto possano trasformarsi in cantieri e in nuovi spazi pubblici da vivere”.

Il riferimento è, in particolare, alla riprogettazione dei nuovi moli Sant’Antonio e San Nicola per la quale, dopo le ultime approvazioni, si attende l’appalto. Un’opera del valore complessivo di 16 milioni di euro, già finanziata, come ricorda lo stesso primo cittadino, che cambierà il volto di una delle parti più belle e importanti del lungomare della città. Stando al progetto, infatti, l’area sarà interessata da riqualificazione sia per ciò che concerne gli spazi pubblici, che per quanto riguarda le strutture esistenti, dove si potranno ricavare spazi per attività culturali ed economiche.

“Io purtroppo non so ancora quando l’emergenza sanitaria finirà, ma so per certo che non possiamo stare fermi ad aspettare – precisa il sindaco, che conclude – Il nostro dovere è progettare il nostro futuro con più passione di prima per continuare il lavoro che abbiamo cominciato in questi anni e che può creare ancora tante opportunità. E il nostro futuro è il mare, sono le nostre attività economiche che riapriranno, sono i tanti turisti che torneranno ad affollare le attività ricettive e le nostre strade, sono i nostri luoghi più belli, che proveremo a rendere sempre più belli. I luoghi dove torneremo a lavorare, ad incontrarci, ad abbracciarci, a trascorrere il nostro tempo libero. Sempre più innamorati della nostra città”.

(Foto: pagina Facebook Antonio Decaro)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui