lapugliativaccina.regione.puglia.it

Rinnovare l’ordinanza che obbliga chi arriva in Puglia da altre aree d’Italia o dall’estero a restare in quarantena per 14 giorni: è quanto chiedono i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e il capogruppo Ignazio Zullo.

“Siamo passati dall’Emiliano che invitava gli studenti a non andare a scuola – attaccano – prima ancora che il Governo dichiarasse tutta l’Italia zona rossa, all’Emiliano liberi tutti e, quindi, niente quarantena per chi ritorna in Puglia dalle regioni più colpite dal coronavirus o dall’estero. Una decisione, quella del mancato rinnovo dell’ordinanza regionale, che espone maggiormente i pugliesi a rischio di contagio. Ora – concludono – al di là delle interpretazioni legislative, il presidente Michele Emiliano spieghi perché altri governatori, vedi quello dell’Abruzzo, Calabria e Campania, hanno con ordinanza ribadito la necessità della quarantena e lui no”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui