Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Un primo Maggio diverso quello di quest’anno a causa dell’emergenza coronavirus. Nessuna festa al parco ma centinaia di persone in giro come se nulla fosse. Come se i divieti che vanno avanti da due mesi siano scomparsi.

La fase 2, che ribadiamo parte dal 4 maggio e prevede solo come ulteriore spostamento la visita ai parenti e congiunti, sembra essere partita a Bari già da giorni. E i controlli ci sono ma le forze dell’ordine non riescono a monitorare l’intero territorio. Tanti i posti di blocco soprattutto per fermare il traffico di auto. Ma sono davvero tante le persone in giro, senza motivazione legata a motivi di lavoro, salute o necessità.  Il sindaco Antonio Decaro non fa altro che ripetere la stessa cosa da giorni: “Il virus non è scomparso”.

Eppure c’è chi, incurante dei divieti, sosta anche senza mascherina. Senza considerare anche diversi bar che oggi, nonostante i divieti, hanno effettuato ugualmente l’asporto. Un liberi tutti nonostante l’emergenza sanitaria.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui