Cabtutela.it
acipocket.it

Il Comune di Bari ha affidato alla  Helbitz Italia s.r.l. (una delle quattro aziende a partecipare all’avviso pubblico) il servizio di monopattini elettrici in sharing nella città di Bari: ne saranno forniti 250 su 500. Nella delibera approvata dalla ripartizione Mobilità vengono definite le condizioni di attuazione del servizio, che dovrà essere garantito per tutto il periodo di sperimentazione ed assicurato continuativamente nei giorni e negli orari di funzionamento dello stesso (possibilmente per tutti i giorni dell’anno 24 ore su 24).

I monopattini potranno essere utilizzati secondo lo schema a flusso libero, con distribuzione libera sul territorio dei veicoli ed utilizzo secondo la modalità “one way” (ovvero la possibilità di rilasciare il dispositivo elettrico in un punto diverso da quello di prelievo).  Dovrà essere operativo un servizio di prenotazione rapida;  l’utente dovrà poter utilizzare il mezzo senza alcun limite temporale e di percorrenza;  dovrà essere garantito un servizio di call-center per tutto il periodo di erogazione del servizio attivo tutti i giorni 24 ore su 24.

Gli operatori di servizi in sharing dovranno attivare obbligatoriamente una adeguata azione di informazione nei confronti degli utilizzatori circa le regole di utilizzo, fra le quali quelle relative alla sicurezza stradale, al rispetto dei pedoni e degli altri utenti della strada, alla velocità e alle modalità consentite di sosta. Dovrà essere garantita la manutenzione ordinaria e straordinaria dei mezzi.

Ora toccherà alla società presentare il piano di esercizio con le indicazioni delle tariffe. Il Comune vuole attivare il nuovo servizio entro l’estate.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui