aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Nel capoluogo pugliese avanzano cantieri e inaugurazioni per i 14 playground voluti dal Comune grazie ai fondi del credito sportivo, dallo skate park sotto il ponte Adriatico al nuovo campetto di calcio a 5 a Torre a Mare, inaugurato ieri dal sindaco Antonio Decaro e dall’assessore Pietro Petruzzelli. In contemporanea però giungono le segnalazioni dei residenti del quartiere Carrassi, per denunciare lo stato d’abbandono del parchetto degli aquiloni in via Devitofrancesco.

“Ho adottato una cagnolina dal canile sanitario – scrive al sindaco una residente – e la porto a passeggiare lì anche per farla socializzare con altri cani ma ultimamente ho trovato bottiglie rotte in varie aiuole e spesso i ragazzini che frequentano il parco sono fuori controllo con i palloni che scaraventano dappertutto e anche in direzione della gente che si trova lì per godersi un po’ di fresco all’ombra”.

“Per non parlare dei maleducati che non raccolgono i bisogni dei loro cani. Durante il fine settimana il parco è in balia di bande di ragazzini che con i loro scooter e monopattini percorrono a tutta velocità via Devitofrancesco in controsenso verso l’estramurale Capruzzi”.

“Ma ormai è diventato una discarica a cielo aperto – aggiunge un altro utente – e preda di tanta bella gente. Oggi vetri rotti in tutto il parco ma nessuno pulisce? Nessuno controlla?”. L’incuria penalizza anche le famiglie baresi, alcune giostrine sono state vandalizzate: “Disporre una riparazione di uno scivolo che si trova nel parchetto fronte caserma dei vigili del fuoco. Un bambino si è fatto male, e probabilmente non è l’unico”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui