Cabtutela.it

Ha messo in vendita la sua Bmw s1000rr 2020 del valore di quasi 22mila euro su un sito di vendita online ma il mezzo gli è stato rubato:  è successo a Modugno qualche giorno fa. E a denunciare l’accaduto è lo stesso proprietario sia sui social sia ai carabinieri. L’uomo ha anche offerto una ricompensa.

Dopo aver pubblicato l’annuncio, il proprietario Tony riceve una telefonata da un possibile acquirente. I due, dopo essersi scambiati diversi messaggi anche vocali via whatsapp, si mettono d’accordo per un appuntamento davanti alla casa del venditore. L’acquirente chiede di provare la moto. Lascia a Tony le chiavi dell’auto con la quale era arrivato e all’interno anche il portafogli. Tony verifica se l’auto risultava rubata. Sembrava tutto in regola, ma appena l’acquirente sale sulla moto, invece di fermarsi prosegue dritto. Da quel momento dell’acquirente, che si faceva chiamare Roberto, nessuna traccia.  Tony scoprirà in seguito che l’auto era rubata e che il portafogli era vuoto. Ha presentato denuncia ai carabinieri.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui