Cabtutela.it
acipocket.it

La Regione Puglia ha sospeso il bando suppletivo Covid per le borse di studio universitarie, alla base della scelta ci sarebbe un problema di risorse.

A lanciare l’allarme l’associazione studentesca Link di Lecce: “Con il nuovo anno accademico alle porte – dicono gli studenti – scopriamo con rammarico che sono oscure le sorti del bando suppletivo Covid-19 “Benefici e Servizi” A.A. 2020/2021, già approvato il 22 luglio 2020 dal Consiglio di Amministrazione Adisu. Pochi giorni fa abbiamo appreso che la Regione ha chiesto lo slittamento della pubblicazione per poter ricalcolare le risorse necessarie per la copertura totale delle borse del bando ordinario alla luce della recente modifica della tabella dei comuni approvata in Consiglio regionale. Tale modifica prevede il passaggio dallo status di “pendolare” a quello di “fuori sede” per tutti gli studenti non residenti nella provincia in cui ha sede l’Università frequentata. L’aumento delle risorse ministeriali previste per quest’anno evidentemente non è sufficiente per far fronte anche a questa ingente modifica”.

Quindi, secondo Link “il rischio è che, a causa di atteggiamenti irresponsabili e scoordinati della politica pugliese, non ci sia copertura finanziaria per l’intervento straordinario sul requisito di merito. È inaccettabile che la Regione si accorga così intempestivamente di non poter sostenere l’impatto economico di interventi da lei stessa approvati”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui