Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Nella sola città di Bari si sono registrati nel 2019 ben 1583 incidenti con 2464 feriti e 12 morti. Lo rileva l’osservatorio dell’Aci che ha elaborato i dati su tutte le province e le regioni di Italia. Una indagine approfondita che ha considerato anche i mesi e i giorni più “pericolosi” e le fasce di età più colpite. Per quanto riguarda la città di Bari è a giugno che si sono registrati più incidenti, a gennaio il mese con meno impatti. Su 1583 incidenti 1348 sono avvenuti in strade urbane, seguiti da 188 sulle provinciali.

Sono stati 1348 su 3069 i veicoli coinvolti in incidenti su strade rettilinee, 857 quelli agli incroci. La prima causa di incidente è il mancato rispetto della segnaletica seguita dal mancato rispetto della distanza di sicurezza e dall’alta velocità. In 103 casi sono rimasti coinvolti pedoni “non responsabilmente”, in 86 “responsabilmente”. Il giorno della settimana con più incidenti è stato il venerdì con 260, la domenica di meno con 178. La fascia più colpita è tra i 30 e i 54 anni (936 gli incidenti), seguita dai 18- 29 anni.

Bari è il primo comune per numero di incidenti nella provincia di Bari seguito da Altamura con 325, Molfetta con 224 e Monopoli con 223. Nella Bat è Barletta al primo posto con 422 seguito da Andria con 307. Considerando i dati regionali, in Puglia nel 2019 ci sono stati 9679 incidenti:  5695 in provincia di Bari, 2878 in provincia di  Lecce, 2097 in provincia di Taranto, 2317 in provincia di Foggia, 1747 in provincia di  Brindisi,  e 1432  nella Bat.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui