Cabtutela.it
acipocket.it

Assembramenti, poche mascherine e spesso portate sul mento. Lo scenario della movida che preoccupa i residenti del quartiere Umbertino di Bari si ripete ancora una volta tra le strade limitrofe del teatro Petruzzelli. In questo caso si tratta di giovanissimi, studenti delle scuole superiori, che ogni giorno nell’ambiente scolastico convivono con le limitazioni Covid.

Infatti la polizia locale, in zona umbertino e Poggiofranco, ha elevato 11 sanzioni per violazioni alla normativa emergenziale. Alcune sono state comminate a carico di giovani che senza utilizzare mascherine, non rispettavano la distanza interpersonale in luoghi particolarmente affollati (largo Adua). Contestate anche sanzioni anticovid in un centro scommesse e in pubblico esercizio di corso Vittorio Emanuele.

“La testa è dura – scrivono sulla pagina social del comitato per la salvaguardia del quartiere Umbertino – Poi a pagarne le conseguenze siamo tutti noi, chi con la salute chi con le conseguenze economiche”.

“Segnalazione delle 22,30 circa su via Fiume in pieno Umbertino. Gli assembramenti in questa via si susseguono, nonostante le disposizioni anti covid, da maggio e sono stati ripetutamente segnalati da questo Comitato. Purtroppo senza esito”, conclude il messaggio social.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui