Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

“Le foto usate per l’articolo fanno riferimento alla tenda destinata al pre triage prima del ricovero, dove purtroppo si riversano spontaneamente decine di persone che chiedono di essere sottoposte a tampone, in maniera autonoma, perché ritengono di essere contatti stretti di positivi e senza rispettare le indicazioni”. La Asl di Bari replica alle foto inviate da un lettore riguardo alle code al Di Venere per un tampone.

“Al contrario – spiega la Asl –  per quanti vengono segnalati dai medici di Medicina generale o dagli operatori del Dipartimento di prevenzione, la ASL ha attrezzato all’interno dell’ospedale un ambulatorio dedicato ai tamponi a cui si accede per prenotazione e dotato di percorsi differenziati e sicuri anche grazie all’impiego di distanziatori. Si ricorda infine che la postazione Covid free del Di Venere esegue ogni giorno una media di 100 – 150 test molecolari, organizzati per fasce orarie (dalle 8 alle 12, dalle 14 alle 18),  in modo tale da evitare assembramenti e fornire un servizio efficiente in tempi rapidi”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui