Cabtutela.it
acipocket.it

“Gli studenti in didattica a distanza non possono circolare durante le ore di lezione, se non sono in grado di dimostrare di essere in assenza giustificata”. La precisazione giunge, tramite un post pubblicato sulla sua pagina Facebook dal sindaco di Acquaviva delle Fonti, Davide Carlucci che, all’indomani dell’ordinanza regionale sulla chiusura di tutti gli edifici scolastici, precisa che “ogni violazione sarà segnalata alle autorità scolastiche” e che “si valuteranno sanzioni alle famiglie in caso di mancato rispetto dell’obbligo”.

Il primo cittadino raccomanda a tutti gli studenti del Comune di limitare al massimo le uscite in orario extrascolastico e vieta ogni forma di festeggiamento legato alla ricorrenza di Halloween, come già aveva fatto, nelle scorse ore, il sindaco di Monopoli.

“Si valuterà con la Prefettura l’opportunità di chiusura di alcune piazze nella serata del 31 ottobre – scrive Carlucci, che precisa – Chiunque sarà sorpreso a esplodere petardi o a celebrare in pubblico la ricorrenza, sarà denunciato per violazione all’osservanza di un provvedimento emesso dall’autorità. Nel caso i responsabili fossero minorenni, la denuncia sarà a carico di chi ha la potestà genitoriale”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui