Cabtutela.it
acipocket.it
amgasbari

«Rubare mezzi e strumenti che rappresentano non solo un bene specifico della Asl Foggia o di Sanitaservice, ma dell’intera comunità, è un attacco allo Stato civile». Lo ha detto il direttore generale dell’Asl di Foggia Vito Piazzolla commentando il ritrovamento della Fiat Panda in uso ai medici dell’Usca di San Severo (Foggia) che seguono i pazienti Covid a domicilio.

Dall’auto mancano però – fa sapere l’azienda sanitaria in una nota – lo zainetto in dotazione ai medici, contenente i farmaci e i dispositivi tecnologici indispensabili per assicurare l’assistenza. Inoltre l’auto ha subito una serie di danneggiamenti al motore e alla parte elettrica. «Questo furto – aggiunge Piazzolla – con le conseguenze ad esso collegate, non ha danneggiato solo l’immagine del nostro territorio, ma il diritto alla salute che la Regione, la Asl, Sanitaservice e tutti i medici delle Usca, invece, vogliono tutelare a ogni costo». «E – conclude – seguiteremo a farlo, in difesa di tutte le persone che vivono in provincia di Foggia e che meritano si continui ad assicurare l’assistenza con l’impegno e il senso di responsabilità di sempre». ANSA


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui