Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Nei primi due trimestri del 2020 torna a crescere il numero dei disoccupati in Italia, attestandosi, secondo l’Istat a 2 milioni 546 mila unità, con un incremento, rispetto allo scorso anno, dell’8,6%, pari a +202mila unità. Secondo l’istituto di statistica, che  indica questi numeri all’interno del suo rapporto sul mercato del lavoro relativo al terzo trimestre dell’anno, l’aumento coinvolge sia gli individui in cerca di prima occupazione, sia chi ha precedenti esperienze di lavoro. Ad oggi, dunque, il tasso di disoccupazione è pari al 9,8% e supera di 1,4 punti percentuale il secondo trimestre dello stesso anno 2020. Un aumento che giunge dopo sei trimestri consecutivi di calo. 

In “lieve recupero” congiunturale, secondo l’stat, la produzione industriale ad ottobre, dopo il calo registrato a settembre: +1,3% rispetto al mese precedente. Su base annua, diminuisce invece del 2,1% (i giorni lavorativi di calendario sono stati 22 contro i 23 di ottobre 2019). Nella media del trimestre agosto-ottobre il livello della produzione cresce dell’11,7% rispetto al trimestre precedente. La crescita mensile di ottobre, sottolinea l’Istituto, è estesa a tutti i settori, con esclusione dell’energia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui