Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

La Giunta regionale della Puglia ieri ha approvato il bilancio 2021 e oggi il disegno di legge approderà in Consiglio regionale. Con riferimento alla spesa sanitaria e socio assistenziale, oltre ai 35 milioni di euro di risorse proprie con cui la Regione Puglia integra la risorse trasferite dal Fondo sanitario nazionale, sono molti gli stanziamenti indirizzati alle disabilità e alle persone in condizioni di fragilità. E arriva a 21 milioni di euro lo stanziamento previsto per la Protezione Civile regionale per contrastare la pandemia Covid: 7 milioni di euro in più rispetto allo stanziamento 2020.

Tra i pilastri della manovra ci sono i 250 milioni di euro della quota di cofinanziamento di tutta la spesa comunitaria. Per il trasporto pubblico locale sono previsti stanziamenti a carico del bilancio autonomo per circa 140 milioni di euro, superiori di circa 6 milioni rispetto agli stanziamenti dell’anno precedente. Sono risorse che si aggiungono ai circa 390 milioni di euro trasferiti dallo Stato centrale. Per l’accesso al sistema dell’istruzione, 9 milioni di euro sono stati stanziati per il diritto allo studio e 7 milioni di euro per borse di studio universitarie. Sul fronte della lotta alla Xylella, in aggiunta alle risorse nazionali ed europee mobilitate, la Regione Puglia stanzia 2 milioni e mezzo sul bilancio autonomo 2021.

«E’ il Bilancio attraverso il quale attraverseremo la grande crisi causata dalla pandemia, sperando di lasciarcela alle spalle, mantenendo fermi tutti i servizi pubblici, senza incrementare il carico fiscale, anzi alleggerendolo per le famiglie numerose e per alcune categorie di operatori economici», ha commentato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. «Affianchiamo l’economia a ogni livello – ha aggiunto il vicepresidente e assessore regionale al Bilancio, Raffaele Piemontese – perché dobbiamo assicurarci di poter riprendere la crescita bruscamente interrotta dall’irrompere del Covid-19, e conserviamo alta l’attenzione per una mobilità moderna e sostenibile, irrobustiamo il sostegno per chi è più debole o più si è indebolito». Sulla fiscalità anche per il 2021 sono confermate le detrazioni all’addizionale regionale all’Irpef per le famiglie numerose, con agevolazioni superiori in presenza di persone con disabilità. Più in generale, per la difesa e la manutenzione del grande patrimonio boschivo e forestale, sono stanziati 40 milioni di euro per l’Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali. Infine è stato prorogato il Piano Casa al 31 dicembre 2021.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui