Cabtutela.it
acipocket.it

“Sarà un Natale diverso ma dobbiamo essere ancora di più responsabili: abbiamo un dovere come paese, riaprire le scuole superiori. Più saremo responsabili e cauti durante le vacanze, più quell’obiettivo sarà realizzabile. Invito tutti ad abbracciare il mondo della scuola e a proteggere la nostra scuola essendo responsabili”. Lo ha detto la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina partecipando al Natale digitale del Ministero. “Il Natale lo trascorrerò con la persona che amo più al mondo, mia sorella, ma potremo fare videochiamate ai nostri parenti e sono sicura che presto potremo tornare ad abbracciarci”, ha detto la ministra rispondendo, a distanza, alle domande degli studenti.

“Quest’anno ho scritto una lunga lettera a Babbo Natale il mio sogno è che la pandemia finisca e io possa tornare a stare con i miei studenti e a visitare le scuole”, ha detto ancora la titolare del Ministero dell’Istruzione rispondendo ad una bambina. “Oggi alla parola digitale è un po’ la parola dell’anno, tutti sanno cosa è la Didattica digitale integrata, ha innovato il modo di fare didattica, abbiamo investito 400 milioni solo per incentivarla. E’ una didattica in cui la parte da leone l’hanno fatta gli insegnanti e ha riscosso grande interesse. Sono molto orgogliosa dei ragazzi”, ha concluso Azzolina. (Ansa)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui