Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Ricche di minerali, in particolare potassio, fosforo e magnesio, parliamo delle melanzane, ortaggio capace di apportare moltissimi benefici all’organismo, conosciuto in Puglia soprattutto per la famosa “Parmigiana”.

Originaria dell’Asia, ma introdotta in Italia, nello specifico in Sicilia, già nel lontano quattrocento, la melanzana, oltre ad essere ricca di minerali, contiene inoltre una buona quantità di vitamine. Tra queste vanno sicuramente citate la vitamina A, ma anche quelle del gruppo B, C, K e J.

Ricchissime di acqua, dunque considerate un vero e proprio depurativo naturale, le melanzane sono ottimali in caso di ritenzione urinaria, ma non solo. Consumate con moderazione e preservandone le qualità in cottura, l’ortaggio “viola” per eccellenza, è utile per combattere la stitichezza, stimola la produzione di bile aiutando a mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue e , inoltre, risulta essere un ottimo antiossidante.

Ma i benefici della melanzana non finiscono qui. Oltre ad essere ricca di fibre, la melanzana migliora le funzionalità digestive, rinforza le ossa, protegge la pelle, contrasta la carenza di manganese e, infine, ma non perché meno importante, grazie al contenuto di nasunina risulta essere una vera e propria alleata nella prevenzione dei tumori e nella gestione degli effetti di questi ultimi. Ecco due ricette semplici e veloci per gustare le melanzane senza rinunciare ai benefici di queste ultime.

Pizze di melanzane

Tagliate le melanzane a fette spesse e rotonde, dunque nel senso della larghezza. Disponetele su una teglia rivestita da carta da forno. Versate su ognuna di esse un cucchiaio di passato di pomodoro a pezzetti (o in alternativa dei pomodorini tagliati a quadratini), un filo di olio, del sale e, se di vostro gradimento, dell’aglio sminuzzato. Cuocete in forno per circa 15 minuti a 180°. Intanto, a parte, tagliate a cubetti della scamorza affumicata o mozzarella. Non appena finita la cottura cospargete le melanzane di cubetti di formaggio, parmigiano grattugiato, basilico e pangrattato con un altro leggerissimo filo di olio. Infornate per pochi minuti accendendo il grill. E’ possibile condire le melanzane a proprio piacimento e a seconda dei gusti.

Melanzane gratinate al forno

Una volta lavate le melanzane, tagliatele a cubetti, ne basteranno due grandi per un quantitativo utile per quattro persone. Versatele in una teglia, rivestita da carta da forno e condite con parmigiano e pecorino grattugiati, aglio tritato, prezzemolo, basilico, spezie come paprika forte e curry. Infine, aggiungete sale e pepe mescolando per bene. Prima di infornare, versate un filo d’olio e del pangrattato. Cuocete prima per circa 20 minuti in un forno, preferibilmente, già precedentemente riscaldato, poi, azionate a fine cottura il grill.

 

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui