Cabtutela.it
acipocket.it

La manovra finanziaria da 1,150 milioni di euro è stata approvata dal Consiglio regionale pugliese, all’1 e 30 della scorsa notte, con il voto favorevole del centrosinistra e del gruppo del Movimento 5 Stelle e il “no” da parte del centrodestra. Durante tutta la sessione, iniziata nella mattinata di ieri, il gruppo dei pentastellati ha votato assieme alla maggioranza che sostiene il governatore Michele Emiliano, salvo qualche astensione. Assente Antonella Laricchia, per la concomitanza della seduta con il giorno delle sue nozze.

Tra i  provvedimenti approvati, i 10 milioni ai Consorzi di bonifica per garantirne la sopravvivenza; la quota di cofinanziamento di 250 milioni di euro della spesa comunitaria; 35 milioni per la sanità ad integrazione del Fondo sanitario nazionale; 21 milioni alla Protezione civile per l’emergenza Covid, di cui un milione servirà per l’acquisto di nuove ambulanze; 4 milioni di euro a titolo di ristoro per i commercianti ambulanti, da quelli che operano prevalentemente in fiere, sagre, eventi sportivi a quelli che si occupano del commercio di prodotti alimentari, bevande, tessili, abbigliamento, calzaturiero, fino ai fioristi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui