aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

I poliziotti della Questura di Bari, unitamente a personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, hanno effettuato un controllo presso un bar ubicato al quartiere Japigia che, lo scorso 13 novembre, era stato sanzionato in quanto aveva adibito una stanza del locale a sala giochi abusiva, installando ben 6 video slot.

Il gestore, all’atto del controllo, aveva provveduto a rimuovere illecitamente le video slot rinvenute il mese scorso, sequestrate ed a lui affidate in custodia giudiziale; inoltre, durante l’attività, è emerso che questi ne aveva installate altre sei, unitamente ad un cambiamonete. Tutto il materiale è stato sequestrato ed affidato ad un custode giudiziale. L’uomo, un 52enne, è stato sanzionato  per oltre 60mila euro.

Nei giorni scorsi, inoltre, i poliziotti del Nucleo Interregionale Artificieri di Bari, a seguito di attività info-investigativa, si sono messi sulle tracce di un pregiudicato 48enne di origini campane che stava effettuando illecitamente consegne di fuochi d’artificio, 70 quintali di esplosivo ritirati da una ditta con sede in provincia di Caserta e destinati a clienti nelle città di Avellino, Bitritto (BA), Latiano (BR) e Lecce.

Individuato il furgone su cui viaggiava, un Fiat Ducato, i poliziotti hanno immediatamente contattato i colleghi della Questura di Brindisi che hanno rintracciato il mezzo, lungo la SS16 in territorio brindisino, e lo hanno sottoposto a controllo.

L’uomo è stato denunciato per il trasporto e la detenzione abusiva di materiale esplodente, sequestrati gli esplosivi stipati nel mezzo che il corriere non aveva ancora consegnato.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui