lapugliativaccina.regione.puglia.it

Zona rossa “soft” per Natale. A Bari come nel resto d’Italia sono iniziate le restrizioni per l’emergenza Covid ed evitare assembramenti. Nel giorno della Vigilia le restrizioni sono maggiori rispetto a quelle previste dal decreto legge con la chiusura di tutte le attività commerciali ad eccezione di quelle indicate nell’allegato 23 del decreto, che include negozi di abbigliamento intimo, abbigliamento e giocattoli per bambini, librerie, profumerie, negozi di elettronica e dispositivi tecnologici.

Tali esercizi, comunque, hanno cessato l’attività di vendita alle ore 13 per evitare che in ragione della loro natura commerciale si possa determinare un inopportuno e incontrollato afflusso di persone nelle strade dello shopping per regali e acquisti dell’ultimo minuto.  Le limitazione oraria non riguarda le farmacie, le parafarmacie, i presidi sanitari, i punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, i tabaccai e le edicole. Nel centro sono in pochi a passeggiare, più segnalazioni dai supermercati.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui