Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Marito e moglie nascondevano nella loro azienda agricola a Santeramo in Colle (Bari) armi, droga, centinaia di migliaia di euro di denaro contante e oltre 50 chili di botti di Natale. Per questo entrambi sono stati arrestati in flagranza e una terza persone denunciata per favoreggiamento.

Lo hanno scoperto i carabinieri quando, andati all’azienda dove vive la coppia per notificare al marito, un pregiudicato 45enne che era ai domiciliari, un provvedimento di esecuzione in carcere di una pena residua di 3 anni e 27 giorni per spaccio di droga, hanno fatto una perquisizione. In un vano seminterrato del deposito aziendale è stata trovata una cassetta contenente 10 pistole, revolver e semiautomatiche, di varie marche e modello, perfettamente funzionanti, fra cui tre scacciacani modificate. In un altro contenitore c’era cocaina confezionata in dosi da 1, 20 e 50 grammi, mentre in una cassaforte nascosta sotto il terreno oltre 152 mila euro in contanti e anche banconote false di vario taglio per un totale di 870 euro. In un altro locale dell’azienda, adibito a deposito attrezzi, i militari hanno scoperto scatoloni con centinaia di grossi petardi e botti artigianali di Natale per oltre 50 kg. Sotto cumuli di legna e ammassi di pietra hanno poi trovato altra droga, quasi due chili, diverso materiale e attrezzatura per tagliare, pesare e confezionare lo stupefacente e 836 munizioni di vario calibro. Alla coppia si contestano i reati di detenzione di armi, detenzione di materiale pirico esplodente, detenzione di stupefacenti, detenzione di banconote false. Il marito è finito in carcere, la moglie agli arresti domiciliari. Dopo l’intervento di tecnici e veterinari della Asl di Bari, sono stati anche sottoposti a sequestro amministrativo diversi capi di bestiame fra ovini, equini e suini.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui