lapugliativaccina.regione.puglia.it

Voucher fino a dieci euro per spostarsi in taxi. La giunta comunale ha dato l’ok al progetto che mira a favorire la mobilità durante l’emergenza sanitaria, potenziando l’utilizzo di forme di trasporto alternative al mezzo privato, al fine di scongiurare le conseguenze negative in termini ambientali e il possibile incremento del traffico cittadino.

In seguito ad incontri con  i rappresentanti legali del Consorzio Radio Taxi Bari, della Cooperativa Nuova Co.Ta. e del Consorzio Apulia Taxi, si è deciso di dare il via al progetto dei voucher taxi,  pari a 10 euro per tutte le corse effettuate nelle seguenti aree urbane: Carrassi, Japigia, Libertà, Madonnella, Mungivacca, Murat, Picone, Poggiofranco, S.Nicola, S.Pasquale, Fesca, S.Girolamo, Stanic, Marconi.

Per usufruire dei voucher bisognerà aderire ad un avviso pubblico, che sarà rivolto esclusivamente a over 65 residenti a Bari,  donne residenti a Bari che hanno necessità di spostarsi nella fascia oraria dalle 21.00 alle 6.00, compatibilmente con le disposizioni normative vigenti;  personale dipendente delle strutture ospedaliere situate sul territorio di Bari, anche se non residente a Bari.

A seguito di ammissione, il sostegno avverrà tramite l’erogazione di voucher dell’importo massimo di €. 10, per l’acquisto di una corsa in taxi con pagamento effettuato con carta di credito, carta di debito (bancomat) o carta prepagata intestata al soggetto richiedente stesso.
Il voucher sarà pari al 50% del valore della corsa, e comunque per un massimale di € 10,00.  I costi delle corse saranno calmierati, ed in particolare, tutte le corse effettuate nelle seguenti aree urbane: Carrassi, Japigia, Libertà, Madonnella, Mungivacca, Murat, Picone, Poggiofranco, S.Nicola, S.Pasquale, Fesca, S.Girolamo, Stanic, Marconi, e per gli utenti che ne faranno espressa richiesta, avranno un costo pari ad € 10,00


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui