Cabtutela.it
acipocket.it

Riaprono gli infopoint per i turisti. E’ quanto deciso dal Comune di Bari che ha firmato un accordo quadro per la gestione integrata dei servizi di accoglienza, informazione e promozione turistica della città. Si tratta, in particolare, degli infopoint cittadini, situati in piazza del Ferrarese e piazza Moro, due punti nodali del capoluogo pugliese nei quali si concentra la maggior parte della vita cittadina e turistica. Da diversi anni però, i due infopoint, per ragioni varie, risultavano chiusi.

Il 15 maggio del 2021, termine del contratto di appalto dei servizi, sarà possibile procedere con una nuova gara. Secondo stime realistiche, i costi relativi alla gestione dei servizi previsti per l’accordo in questione, ammonteranno a circa 225.100.000 euro. Si tratta, nello specifico, di un accordo quadriennale che vedrà un unico operatore economico.

I due punti di informazione occupano, di fatto, un ruolo strategico per l’attuazione di un nuovo piano di valorizzazione e promozione turistica della città, soprattutto in vista della candidatura di Bari a capitale italiana della cultura nel 2022. L’accordo arriva perché “è necessario – si legge nella determina dirigenziale –  assicurare servizi di informazione, accoglienza, promozione turistica di elevata qualità in una città che si evolve di giorno in giorno e, pandemia a parte, ha visto negli scorsi anni una crescita esponenziale della vita turistica”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui