Cabtutela.it
acipocket.it
MangAmi

Da giorni la Guardia di Finanza della compagnia di Altamura era sulle sue tracce e monitorava i suoi spostamenti tramite pedinamenti e verifiche dei luoghi frequentati e delle persone incontrate. Poi, il fermo, mentre era alla guida della sua auto, per una verifica. Protagonista della vicenda un giovane di 28 anni di Altamura, attenzionato dai militari delle Fiamme Gialle nell’ambito di un’operazione di controllo coordinata dal Comando di Bari e finalizzata alla repressione dei traffici illeciti. 

Al momento del fermo il giovane è apparso subito agitato e si è liberato di diverse dosi di cocaina, facendole scivolare al di sotto del veicolo. Le successive attività di perquisizione – personale, del mezzo e dell’abitazione – hanno permesso, anche grazie all’intervento delle unità cinofile, di rinvenire e sottoporre a sequestro 80 grammi di cocaina, 25 grammi di hashish, 270 euro in contanti; e ancora, due bilancini di precisione, materiale utilizzato per il taglio dello stupefacente e alcuni fogli manoscritti riportanti nominativi e importi, potenzialmente riconducibili all’attività di vendita delle sostanze.

All’esito delle operazioni, il responsabile è stato posto agli arresti domiciliari per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti e, successivamente, tradotto in carcere su disposizione dell’Autorità giudiziaria di Bari. Se immessa sul mercato, la droga sequestrata avrebbe potuto fruttare circa 10 mila euro di proventi. 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui