Cabtutela.it
acipocket.it

Numero telefonico del Cup perennemente occupato e link per le prenotazioni online ancora “In fase di attivazione”. Prende il via così la prima giornata di Fase 2 della vaccinazione anti-Covid in Puglia. A raccontarlo ai nostri microfoni sono alcuni cittadini i quali hanno sottolineato, con non poco rammarico, di aver avuto diversi disagi nel tentativo di prenotare avendo effettuato già molti tentativi.

Una giornata, quella di oggi, per cui la regione si sta preparando ormai da settimane, (essendo tra le ultime a partire rispetto alle altre), che ha visto già nelle prime ore utili diversi over 80, ma anche familiari, tentare invano di prenotare uno spazio per poter avere accesso alla dose di vaccino. Dal telefono perennemente occupato, al link del sito che, di fatto, nonostante l’apertura delle prenotazioni a partire dalle 14 della giornata di oggi, alle 15.30 non risultava ancora online, rallentando ulteriormente la possibilità di smaltire le richieste.

Le dosi, va specificato, in questa seconda fase dovranno essere somministrate a circa 260mila anziani over 80 e, parallelamente, a 90mila operatori scolastici e a tutte le forze dell’Ordine. Queste le categorie che, sin dalle prime fasi della campagna conclusasi lo scorso gennaio, sono state inserite tra quelle più bisognose di ricevere il vaccino, sia per questioni relative all’età, sia per questioni strettamente legate al lavoro e al maggiore rischio di esposizione al contagio. Per prenotarsi è possibile utilizzare due modalità: o la prenotazione in farmacia o, in alternativa, attraverso una chiamata al Cup. Per per quanto riguarda la prenotazione in farmacia, gli utenti dovranno presentare la tessera sanitaria. In quel momento dovranno inoltre scegliere se effettuare il vaccino al proprio domicilio o in una struttura ambulatoriale. Una volta effettuate queste pratiche sarà compito del farmacista assegnare all’utente il codice da utilizzare per la somministrazione, il quale sarà diverso a seconda del tipo di prenotazione.

Per la chiamata al Cup invece il processo dovrebbe essere relativamente più semplificato tramite il supporto dell’operatore telefonico, invece, in molti, stanno lamentando la presenza di linee costantemente intasate, fattore che, di fatto, non permette di avere accesso alla prenotazione.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui