Cabtutela.it
acipocket.it

“Non so voi ma io non sono mai stato abituato a sprecare denaro”. A scriverlo è il Sindaco di Bari, Antonio Decaro, in merito al costo della pulizia straordinaria richiesta all’Amiu per rimuovere alcune scritte sulla muraglia.

Cinquecento euro, questo il costo dell’intervento dell’Amiu avvenuto questa mattina per rimuovere delle scritte effettuate in uno dei luoghi più frequentati del capoluogo pugliese. “Soldi spesi male”, sottolinea Decaro, che avrebbe invece preferito investire quel denaro per organizzare attività utili per la cittadinanza.

“Qualcuno può pensare che 500 euro siano ben poca cosa, ma vi assicuro che se sommiamo il costo di tutti gli interventi che si fanno per rimuovere le scritte vandaliche dai muri, raggiungiamo una cifra impressionante – ha sottolineato Decaro – Oggi, a questi grandi artisti di stupidità non voglio neanche dare il gusto di vedere sui social le foto dei loro scempi. Non avranno questa soddisfazione. Preferisco, invece, pubblicare le foto della muraglia pulita, come la si può vedere stamattina. Bella, sotto il sole di questa giornata”.

Di qui l’invito del sindaco a trovare insieme soluzioni migliori per spendere la cifra in questione.”La prossima volta quei 500 euro non li possiamo utilizzare per organizzare una cosa insieme su quella strada? O magari, se avete voglia di scrivere sui muri, parliamone, ne troviamo uno pulito e senza vincoli storici e diamo sfogo alla nostra vena artistica con della vera street art. Ma dovete ingegnarvi di più sul disegno, quelle scritte facevano schifo” – ha concluso il sindaco.

(Foto Facebook Decaro)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui