Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Sette nuovi sportelli informativi Urp attivati dal Comune di Bari in diversi quartieri della città. Obiettivo “Supportare e accompagnare i cittadini nel passaggio dei servizi di pagamento su PagoPa”. Tutti i pagamenti dovuti alla Pubblica amministrazione dovranno essere eseguiti attraverso il sistema PagoPa, dal portale istituzionale del Comune che consente poi di accedere con link dedicati a ciascuno dei servizi richiesti. Non sarà più possibile, dunque, effettuare pagamenti in favore dell’ente con bonifico su conto corrente bancario o postale. Resta invariato però il sistema di pagamento dei F24 o F23 dei nuovi avvisi su tasse e tributi e relative sanzioni.

“Il passaggio obbligato al sistema PagoPa – ha spiegato il vicesindaco e assessore all’Innovazione Eugenio Di Sciascio – rientra nel più ampio percorso di digitalizzazione dei servizi avviato ormai da alcuni anni dal Comune di Bari per semplificare il rapporto tra cittadini e Pubblica amministrazione. Si tratta di uno dei passaggi più attesi della trasformazione digitale nel nostro Paese, più volte rimandato, anche a causa dell’emergenza sanitaria, che innova profondamente l’iter amministrativo semplificando le transazioni economiche con l’ente, riducendo costi e tempi delle procedure e, al tempo stesso, rendendole sicure. Come sempre accade quando è in atto un cambiamento radicale delle nostre abitudini, è possibile che all’inizio i cittadini incontrino alcune difficoltà, ed è questa la ragione per la quale abbiamo previsto diversi punti di ascolto e supporto in modo da accompagnare i baresi in questo nuovo percorso, fermo restando che tutte le informazioni utili sono disponibili sulla pagina creata ad hoc sulla pagina del sito del Comune di Bari” – ha concluso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui