Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

“Con l’arrivo della primavera e le temperature che si alzano possiamo cominciare i lavori per il nuovo asfalto sulle strade cittadine”. E’ quanto dichiarato dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, in un video pubblicato sui social poche ore fa, all’interno del quale si è assunto la responsabilità per i ritardi nell’avvio dei lavori.

Da viale Gandhi a via Mitolo, fino a passare per via Carrante, ma anche via Caldarola, l’estramurale Capruzzi e viale Europa. Sono solo alcune delle vie sulle quali prenderanno il via i lavori per nuove pavimentazioni stradali per una cifra totale di 5 milioni di euro. Oggi Decaro era su viale Gandhi, ma già dai prossimi giorni, gli operai inizieranno a sostituire l’asfalto anche nelle altre vie della città. I lavori, sottolinea Decaro, riguarderanno tutta la città. Pertanto saranno coinvolti tutti i cinque municipi della città. Si tratta, di fatto, di una cifra cospicua che, sebbene, così come sottolinea il sindaco, non renderà possibile “Rifare tutte le strade e i marciapiedi, è importante” perché permetterà di risolvere i problemi delle strade cittadine, molte delle quali dissestate, sottolinea Decaro ironizzando sul “fischio di orecchie”, dovuto alle diverse sollecitazioni da parte dei cittadini.

“In questi giorni le imprese stanno concentrando i lavori sulle strade dissestate dalle radici degli alberi – ha specificato il sindaco – Non riusciremo certamente ad arrivare sotto le abitazioni di tutti, almeno in questi mesi, ma sistemeremo la maggior parte delle strade più importanti già con questi interventi. Purtroppo questi lavori sono partiti in ritardo. Sarebbe facile dare la colpa al Covid, che ha rallentato molte procedure, ma in realtà non è cosi e quindi chiedo io scusa assumendomi la responsabilità dei ritardi. Nelle prossime settimane cercheremo di recuperare il tempo perduto” – ha concluso.

Foto Facebook


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui