Cabtutela.it
acipocket.it

“Trovato un altro nido di Fratino”. E’ quanto annunciato sui social dall’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli che nelle scorse ore ha pubblicato un post su Facebook. Questa volta, il Fratino, che già negli scorsi giorni aveva trovato riparo in altre zone del barese, ha scelto Torre Quetta, in particolare, la zona sottostante alla torre.

“Qui i volontari hanno ritrovato un altro nido di Fratino – ha scritto Petruzzelli – abbiamo subito provveduto a transennare l’area per evitare che, con la riapertura qualcuno involontariamente possa schiacciare o calpestare il nido. È importante proteggerlo e aspettare che le uova si schiudano perchè altri piccoli fratini in questo tratto di costa non fanno altro che confermare l’ottima qualità dell’ambiente e dell’aria. E ciò non può che renderci felici” – ha specificato esortando inoltre i cittadini ad avere alcuni accorgimenti durante la sosta in zona.

“Per favore, se venite a Torre Quetta non liberate qui i vostri cani o fate attenzione ai vostri bambini se li portate qui per correre o giocare con la palla – ha proseguito l’assessore – lasciamo questa zona agli innamorati che vogliono fare una passeggiata, sedersi in riva al mare, chiacchierare. E chissà che i fratini non siano di buon augurio. Aiutatemi a farlo sapere a tutti, non solo agli innamorati” – ha concluso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui