aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Il Presidente della Repubblica ha concesso a 94 cittadini dell’area metropolitana di Bari, in considerazione dei loro particolari meriti professionali e per la dedizione in campo sociale economico e culturale, l’Onorificenza al “Merito della Repubblica Italiana”.

“E’ un riconoscimento che mi sento di condividere con tutto il volontariato nazionale in particolare quello pugliese – ha commentato Attilio Simeone,  delegato della Consulta Nazionale Antiusura che sarà insignito lunedì 31 maggio. Io da anni mi occupo di lotta all’usura, all’ estorsione e al gioco d’azzardo, ma non lo faccio da solo. Questo riconoscimento viene formalmente dato a me, ma senza retorica è rivolto a tutto il volontariato che con me lavora ogni giorno. Da solo non potrei muovere grandi cose su  temi che purtroppo continuano a essere un grande problema per il nostro paese e per cui non dobbiamo mai abbassare la guardia”. La  consegna dei diplomi ha avuto inizio in Prefettura e  proseguirà nelle giornate, del 26, 27, 28, 31 maggio e 1 giugno, dalle ore 16:30 alle 18:30, nel rigoroso rispetto delle norme anticovid.

L’onorificenza viene riconosciuta a tutti i cittadini italiani e stranieri, che abbiano almeno 35 anni di età e che abbiano acquisito benemerenze verso la Nazione nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’economia e del disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.

Tra gli insigniti figurano appartenenti alle Forze dell’Ordine, ai Vigili del Fuoco nonché rappresentanti della società civile. Qui il primo elenco con i 60 insigniti e il secondo elenco con i 34 insigniti.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui