Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Le Frecce Tricolori dell’Aeronautica Militare hanno salutato gli 8 catamarani F50 più veloci del mondo in corsa per il SailGp a Taranto, la competizione velica internazionale. Uno spettacolo tra cielo e mare, con un doppio passaggio sopra il mar Grande, in occasione della competizione, più attesa del momento. Moltissime le persone che si sono riversate sul Lungomare e nei pressi del ponte girevole e del canale per assistere alle acrobazie delle Frecce. Poi, gli occhi prima rivolti al cielo, si sono concentrati sul campo di regata per la tappa tarantina, che ricordiamo è l’unica in Italia.

La prima giornata di gara che si è tenuta in mattinata, vede al comando della classifica appaiati USA SailGP Team capitanato da Jimmy Spithill e Japan SailGP Team di Nathan Outteridge a 21 punti. Tantissime le barche di privati che dal mare hanno assistito alle evoluzioni dei catamarani: 950 quelle accreditate, mai così tante a un evento SailGP. Sold out anche le tribune del Race Village e tanta gente sugli spalti e sul lungomare di Taranto. Un primo giorno di competizione che ha evidenziato un grande equilibrio tra gli otto team in
questo inizio di seconda stagione. Tre regate disputate tutte con vento appena al di sotto dei 10 nodi, con i team in equipaggio ridotto a tre persone anziché cinque; una formazione
nuova, provata per la prima volta nella giornata di ieri, in cui il timoniere assume anche il
ruolo di flight controller, motivo per cui Francesco Bruni, l’unico italiano in gara, non ha
partecipato alle regate di oggi.

“Un evento mondiale totalmente sostenibile tra 8 nazioni e altrettanti team composti dai migliori velisti. Sono immagini che in Puglia aspettiamo da tutta la vita – ha commentato il presidente della Regione Michele Emiliano – guardarle dà senso a quello in cui abbiamo tutti creduto in questi anni e per cui abbiamo lottato insieme: alle spalle il passato di sudore e lacrime della città; in primo piano, invece, il vento che gonfia le vele di un futuro nuovo per Taranto, fatto di mare, paesaggi, cultura e della passione che i tarantini hanno sempre conservato. Vedere Taranto al centro del mondo per la sua bellezza è qualcosa che mi commuove e che mi spinge a credere ogni giorno di più che le cose qui hanno cambiato rotta. Buon vento Taranto” – ha concluso.

Domani, a partire delle 13.30, sono in programma le ultime due regate di flotta che delineeranno la classifica definitiva e le tre imbarcazioni qualificate alla finale dell’evento tarantino.

Foto Facebook Aereonautica Militare

Foto Aereonautica Militare


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui