Cabtutela.it
acipocket.it

Sono stati i vicini di casa ad avvertire i carabinieri del cattivo odore proveniente dall’abitazione di Attilio Colantuono, 70 anni, oculista in pensione di cui non si avevano più notizie da giorni. Così i militari, con la collaborazione dei Vigili del Fuoco, nella tarda mattinata di oggi, hanno forzato l’ingresso dell’abitazione dell’uomo, a Grumo Appula, trovandolo riverso sul pavimento, privo di vita.

Stando alle prime dichiarazioni dei medici, riportate da Repubblica, l’uomo sarebbe morto per cause naturali non meno di una settimana fa, a giudicare dallo stato di decomposizione già avanzato in cui è stato ritrovato il cadavere.

Attilio Colantuono ha prestato servizio, per anni, presso il Policlinico di Bari e visitava i suoi pazienti anche privatamente nel suo studio di Grumo Appula, a pochi metri dalla sua abitazione.  il suo studio a pochi passi dalla casa nella quale viveva a Grumo. L’uomo lascia una sorella residente nel nord Italia e un fratello che vive a Binetto.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui