Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

È stato arrestato dai carabinieri in flagranza di reato con l’accusa di favoreggiamento della prostituzione. È accaduto ieri, lungo la complanare che costeggia la SS96, in agro Toritto. Protagonista della vicenda un uomo di 59 anni, censurato e residente a Corato, sulle cui tracce i militari erano da tempo. Mediante attività di osservazione, controllo e pedinamento, i carabinieri lo hanno sorpreso mentre, alla guida della propria autovettura, dopo avere prelevato delle giovani donne, domiciliate a Bari, le accompagnava lungo la SS96, nei pressi di alcune roulotte o container utilizzati per attività di prostituzione

Gli accertamenti, effettuati sia precedentemente sia dopo l’intervento, hanno consentito anche di appurare che l’uomo si era già reso protagonista di simili condotte in almeno altre quattro circostanze negli ultimi dieci giorni: infatti il 59enne era solito ricevere chiamate dalle donne, che poi raggiungeva con la propria autovettura le raggiungeva a Bari, per accompagnarle sulla “strada della prostituzione”. Nel corso della giornata si preoccupava poi di portare acqua, refrigeranti e quanto richiesto dalle donne e, a richiesta di queste ultime, le riaccompagnava in hotel.

Pertanto, acclarate le oggettive responsabilità penali, durante l’ultimo servizio l’uomo è stato bloccato mentre lasciava per l’ennesima volta una donna straniera, sorpresa mentre scendeva dall’auto ed entrava nella roulotte. La giovane, dall’interno dell’auto, aveva appena prelevato un borsone contenente profilattici, gel lubrificanti ed igienizzanti.  Per il 59enne sono scattate le manette con il contestuale sequestro del mezzo utilizzato per favorire la prostituzione, nonché del borsone e del relativo contenuto.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui