Cabtutela.it
acipocket.it
“Forza Gianni non mollare, siamo tutti con te! Ti aspettiamo”. A scrivere un post su Facebook sono i volontari di Retake, stringendosi virtualmente attorno a  Gianni, volontario Retake di 24 anni che sta lottando da settimane in ospedale dopo che è stato investito dallo scoppio di una bombola del gas in una casa nel centro storico.
Gravemente ferito con il padre Franco Barbone di 55 anni, quest’ultimo però è morto poco dopo. Gianni ha riportato ustioni sul 70 per cento del corpo e ha subito diversi interventi. Sull’incidente la Procura ha aperto anche un fascicolo: la fiammata della bombola sarebbe stata causata dall’avvitamento sbagliato ai tubi del gas della cucina.
Gianni era uno dei volontari più attivi di Retake. E sono proprio i ragazzi di Retake che hanno deciso con un post su Facebook di mandare tutto il loro affetto al 24enne barese. (foto retake)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui