Cabtutela.it
acipocket.it

Due arresti, dieci indagati e oltre 4mila persone controllate. E’ il bilancio della settimana appena trascorsa, in seguito al monitoraggio effettuato dal Compartimento Polizia Ferroviaria Puglia, Basilicata e Molise, nell’ambito dei controlli nelle stazioni e sui treni, in concomitanza con il controesodo estivo.

In particolare, sono 4.200 le persone controllate. Entrando più nel dettaglio, i due arresti, entrambi avvenuti nella stazione di Bari Centrale, sono avvenuti per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Il primo, il 24 agosto, quello di un giovane della Guinea Bissau, in Italia senza fissa dimora, trovato in possesso di tredici dosi di marjuana, già suddivise in bustine, nonché di 8 pasticche e mezzo di ecstasy, di colore giallo, ad altissimo dosaggio di MDMA. L’altro, il 28 agosto scorso, vede coinvolto invece un diciannovenne della provincia di Bari, con precedenti di polizia specifici, trovato in possesso di un panetto di circa 100 grammi di hashish, che nascondeva negli slip. Tutta la sostanza stupefacente è stata sequestrata.

Il 27 agosto, gli agenti della Polizia Ferroviaria di Barletta hanno soccorso un ragazzo che aveva subito, in una strada vicino alla stazione, la rapina di una collanina d’oro, strappatagli dal collo da due donne. La dettagliata descrizione fatta dalla vittima ha consentito di fermare e denunciare una delle due rapinatrici, una ventiduenne romena. Ancora in corso di identificazione la complice.

(Foto repertorio)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui