Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Manca pochissimo all’arrivo a Bari della Piccola Amal che, partendo da Gaziantep, al confine tra Siria e Turchia, sta viaggiando in tutta Europa per sensibilizzare i suoi abitanti e mantenere alta l’attenzione sui diritti dei bambini e dei rifugiati. The Walk_Il Cammino, questo il titolo del progetto, è il più grande Festival itinerante irripetibile dedicato ai diritti dei bambini rifugiati mai realizzato, con la produzione per l’Italia affidata a Roberto Roberti e Ludovica Tinghi, e che ha come obiettivo principale quello di valorizzare e sensibilizzare l’intera comunità alla tutela dei diritti umani e dell’infanzia, all’accoglienza, alla cultura delle diversità, al clima e all’educazione.

Martedì 7 settembre la marionetta alta oltre tre metri e mezzo che rappresenta una bambina siriana rifugiata di 9 anni, creata dalla Handspring Puppet Companyapproderà a Bari come prima tappa in Italia, per poi proseguire il suo viaggio di oltre ottomila chilometri verso la città di Manchester nel Regno Unito. Qui arriverà solo il prossimo 3 novembre dopo aver attraversato anche Francia, Svizzera, Germania e Belgio.

Gli eventi, con la regia di Teresa Ludovico, inizieranno al mattino a Torre a Mare, nello stesso luogo in cui nel 1087 i marinai baresi arrivarono con le reliquie di San Nicola e che poi si sposteranno a Bari nel pomeriggio per concludersi proprio davanti alla Basilica del Santo Patrono di Bari e protettore dei bambini.

ORE 11.00 – Bari, Porto di Torre a Mare / evento con accesso libero

L’APPRODO

Amal approda in Italia, nel piccolo porto di Torre a Mare, dove troverà ad accoglierla Ludovico Abbaticchio, Garante dei Diritti dei Minori dell’infanzia e dell’Adolescenza della Regione Puglia, che le consegnerà un dono assicurandole anche che la Puglia non la lascerà sola e continuerà a vegliare e vigilare su di lei e su tutti i bambini rifugiati. Sempre a Torre a Mare Amal incontrerà una Grande Nonna (realizzata dal maestro cartapestaio di Putignano Domenico Galluzzi), insieme a bambini e famiglie, gente del luogo e rappresentanti delle comunità residenti in Puglia: un piccolo spaccato della città multietnica che rassicurerà Amal e le racconterà di una terra di ospitalità millenaria, aperta, la cui storia fatta di incontri e attraversamenti, insegna che “qui nessuno è straniero”. Una grande colomba bianca, la speranza, la guiderà nel suo viaggio.

ORE 17.00 – Bari, Città Vecchia / evento con accesso libero

GLI INCONTRI

Amal si sposterà a Bari dove, accompagnata dai bambini e delle bambine della città la Piccola Amal andrà alla scoperta di Bari Vecchia. Da Corso Vittorio Emanuele (Palazzo dell’Economato) al Castello, passando per Largo Albicocca e le suggestive viuzze del centro storico, incontrerà colori, sapori, voci e musiche delle diverse comunità che abitano la città. Anche i rappresentanti istituzionali della Città di Bari e della Regione Puglia vorranno conoscerla e farle dei doni di benvenuto: un momento simbolico di accoglienza per Amal e per tutti i bambini rifugiati.

ORE 21.00 – Bari, Piazza San Nicola / accesso su prenotazione o su lista di attesa.

L’ABBRACCIO DELLA NONNA

Davanti alla Basilica del Santo Patrono della Città di Bari, il Santo protettore dei bambini, la giornata di Amal si concluderà con un momento di spettacolo che darà vita a un grande rito collettivo di accoglienza e inclusione. La nonna, portatrice di saggezza e tradizione, le darà speranza e coraggio per continuare il suo viaggio, le indicherà la strada verso nord e le darà consigli per superare gli ostacoli che potrebbe incontrare lungo il cammino. Tra canti, balli e doni, ad augurarle buon viaggio le note di Erica Mou, Nabil Bey, Michele Jamil Marzella e la voce di Mariangela Gualtieri con un suo testo inedito.

L’appuntamento, a ingresso libero e su prenotazione, ha registrato il tutto esaurito in poche ore dalla messa online dei biglietti sul canale eventbrite.it. Coloro che hanno registrato la loro prenotazione potranno accedere all’evento dalle ore 20 alle ore 20.30Alle 20.30 i posti ancora disponibili perché non occupati dai prenotati saranno rimessi a disposizione del pubblico presente e sarà aperto l’ingresso per quanti si troveranno in lista d’attesa in loco, fino a esaurimento dei posti disponibili. Alle 21 inizierà lo spettacolo.

The Walk è prodotto dal regista tre volte candidato al premio Oscar Stephen Daldry, da Tracey Seaward, produttrice di The Constant Gardener e The Two Popes di Meirelles e War Horse di Spielberg,  dal pluripremiato regista teatrale e drammaturgo David Lan e da Good Chance, in associazione con la Handspring Puppet Company, creatori delle marionette di War Horse, con la direzione artistica di Amir Nizar Zuabi, The Walk_Il Cammino  conta oltre 250 partner e artisti coinvolti negli eventi che si terranno lungo il percorso tra Gaziantep e Manchester.

Dopo l’approdo a Bari il viaggio della piccola Amal in Italia proseguirà fino al 19 settembre, giorno in cui da Ventimiglia si sposterà in Francia passando da Scampitella (Avellino), Napoli, Roma, Genazzano, Spoleto e Assisi (Perugia), Firenze, Bologna, Milano, Torino, Piana Crixia (Savona) e Sanremo (Imperia). Il cammino proseguirà poi attraverso la Francia, il Belgio, la Germania e per terminare in Inghilterra. L’arrivo della Piccola Amal a Manchester segnerà la fine del suo lungo viaggio il 3 novembre 2021.

È necessario conservare la prenotazione e presentarla il giorno dell’evento (in formato cartaceo o digitale) con un documento di riconoscimento in corso di validità. Ricordiamo, infatti, che la prenotazione è nominale e non cedibile, e che il nome e cognome dello/a spettatore/spettatrice prenotato/a dovranno corrispondere a quelli sul documento d’identità in corso di validità, e a quelli sulla Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) che si presenteranno al momento dell’arrivo. I posti a sedere saranno distanziati e assegnati dal personale addetto, dopo avere effettuato i controlli obbligatori e secondo l’ordine di arrivo.

I posti prenotati saranno considerati tali solo fino a 30 minuti al massimo prima dell’inizio dell’evento. In caso di mancata presenza entro detto termine temporale, l’organizzazione si riserva la facoltà di ri-assegnare il posto a sedere agli spettatori presenti in eventuale “lista d’attesa”.

I divieti. In occasione della performance finale a conclusione della tappa barese del festival artistico internazionale “The walk – Il cammino”, in programma martedì 7 settembre, sono state disposte con ordinanza le seguenti limitazioni alla circolazione: dalle ore 7 del 6 settembre alle ore 24 del 7 settembre, e comunque fino al termine delle esigenze, è istituito il“DIVIETO DI FERMATA” sul piazzale Cristoforo Colombo,per circa 30 stalli di sosta, localizzati tra il “Varco Capitaneria” ed il muro perimetrale dell’area portuale.

Dalle ore 14 del 6 settembre alle 24 del 7 settembre, e comunque fino al termine delle esigenze, è istituito il“DIVIETO DI FERMATA”sulle seguenti piazze: piazza San Nicola, largo Urbano II, corte del Catapano e piazzetta S. Anselmo

 Il 6 settembre, dalle ore 20 alle 24, e comunque fino al termine delle esigenze connesse alle prove della performance, è istituito il “DIVIETO DI TRANSITO”, anche pedonale, sulla piazza San Nicola;

Il 7 settembre 2021:

  1. dalle ore 7 alle 24, e comunque fino al termine delle esigenze, è istituito il“DIVIETO DI TRANSITO”veicolare sulle seguenti piazze:
  2. piazza San Nicola
  3. largo Urbano II
  4. piazzetta S. Anselmo
  5. corte del Catapano

 

Dalle ore 13 alle 20, e comunque sino al termine delle esigenze, è istituito il“DIVIETO DI FERMATA”sulle seguenti strade e piazze:

  1. via Piccinni, per un tratto di 15 metri antistante il civ. 103/a;
  2. piazza Federico II di Svevia, lato destro nel senso di marcia, tratto compreso tra via Boemondo e Arco Basso

 

  1. dalle ore 17 alle 18, e comunque fino al termine del passaggio degli artisti, è istituito il“DIVIETO DI TRANSITO”sul seguente percorso: partenza da Palazzo di Città, corso Vittorio Emanuele II (marciapiede), via B. Petrone, largo Chiurlia, via F. Corridoni, strada Sagges, strada Boccapianola, strada Bianchi Dottula, largo Albicocca, strada Bianchi Dottula, strada Attolini, piazza Federico II di Svevia

 

  1. dalle ore 19 alle 24, e comunque fino al termine delle esigenze, è istituito il“DIVIETO DI TRANSITO”pedonale sulle seguenti piazze:
  2. piazza San Nicola
  3. largo Urbano II

 

  1. dalle ore 20 alle 21, e comunque fino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI TRANSITO”pedonale sulle seguenti piazze:
  2. piazzetta S. Anselmo
  3. corte del Catapano

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui