Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Chiusa la stagione estiva, è tempo di bilanci per le Grotte di Castellana, che ancora una volta si confermano fra le principali mete turistiche pugliesi registrando numeri sorprendenti. Sono 154 mila, infatti, gli ingressi totali rilevati dall’inizio dell’anno fino al 30 settembre, con un incremento del 35% rispetto al totale del 2020.

Nei mesi estivi, in particolare, tanti i turisti presenti nella regione che non hanno voluto perdere l’occasione di visitare il sito carsico castellanese. Nel dettaglio a luglio i visitatori sono stati 38 mila (+ 65% rispetto al 2020), ad agosto 62 mila (+ 12%) e a settembre 36 mila (+ 40%). “Si tratta di dati sicuramente non paragonabili ai record pre pandemia, ma senza dubbio straordinari se pensati rispetto al periodo di riferimento. – ha commentato Victor Casulli, presidente del Consiglio di Amministrazione della Grotte di Castellana srl – Le chiusure imposte, i gruppi numericamente ridotti, lo stop alle gite scolastiche, la quasi totale assenza di turisti stranieri, per tutta la prima parte dell’anno e anche nel periodo estivo in numero nettamente minore rispetto al passato, hanno influito non poco, ma nonostante tutto le Grotte di Castellana ancora una volta si confermano tra i principali attrattori turistici a pagamento della Puglia e lo dimostrano anche gli eccellenti risultati delle speciali visite Speleonight e Speleofamily e dello spettacolo Hell in the Cave.”

 Come sempre, infatti, sono state molto apprezzate le Speleonight e Speleofamily, come pure Hell in the Cave, che anche a settembre hanno ottenuto un ottimo riscontro di pubblico. Numerose le visite speciali fuori programma organizzate per rispondere alle tante richieste dei turisti, mentre continua a collezionare sold out lo spettacolo sull’Inferno di Dante in scena nella Caverna della Grave.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui